Ultimo aggiornamento / Last updating: 03.11.2013

STRUMENTI  /  INSTRUMENTS 


Biblioteche e risorse bibliografiche

Elenco delle Biblioteche EUROPEE (divise per nazioni) a cura del Politecnico di Torino
GABRIEL: gateway to Europe's national libraries - repertorio delle le biblioteche nazionali in Europa (presso la British Library)

LIBRARY OF CONGRESS World Wide Web Home Page
Lista degli OPAC nel mondo a cura dell'AIB. Repertori generali di cataloghi (OPAC) di biblioteche disponibili via Internet (aggiornato al 2007)


Cataloghi di manoscritti

Biblioteca Medicea Laurenziana - in Consulta la teca digitale si accede alla banca dati che raccoglie le riproduzioni integrali dei manoscritti del fondo Plutei (3900 codici) e i principali cataloghi a stampa settecenteschi che li descrivono. Il progetto è a cura della SISMEL ed è  diretto da Emiliano Degli Innocenti 

CODEX - Inventario dei manoscritti medievali della Toscana
La Regione Toscana ha da alcuni anni avviato con questo progetto la catalogazione informatizzata dei manoscritti medievali conservati nel territorio regionale. Il progetto ha la finalità di promuovere la tutela e la valorizzazione del patrimonio conservato in Toscana, e di contribuire alla realizzazione di un censimento sistematico della tradizione manoscritta medievale, di cui si avvertiva particolarmente l'esigenza per la Toscana, regione che possiede un ingente patrimonio di codici medievali dispersi in un gran numero di sedi di conservazione. Il progetto interessa tutte le biblioteche della regione, ad eccezione delle statali, e tutte le altre possibili sedi di conservazione: archivi statali, comunali, capitolari e diocesani, monasteri, conventi, chiese, seminari vescovili, Accademie e istituzioni culturali, musei. Ove possibile sono censiti anche i manoscritti di proprietà privata.

Cesena, Biblioteca Malatestiana 
Nella libraria che Malatesta Novello progettò e costruì alla metà del ‘400 si conservano 343 manoscritti, che testimoniano del gusto e delle attitudini culturali del signore cesenate. In occasione del 550° di fondazione, l'Istituzione Biblioteca Malatestiana ha promosso il nuovo catalogo dei manoscritti malatestiani che utilizza i sistemi informativi di tipo elettronico e mette a disposizione in rete tutta la documentazione disponibile, procedendo in maniera programmata e graduale al recupero e all'ampliamento delle informazioni. Nato dalla collaborazione con Antonio Cartelli e Marco Palma dell'Università di Cassino, ma realizzato all'interno della Biblioteca, il catalogo offre testi fondamentali per la storia della Malatestiana, descrizioni di manoscritti, molte delle quali appositamente redatte o commissionate dalla Biblioteca, una bibliografia continuamente arricchita di nuove notizie e infine una ricca sezione di immagini.

Medieval Manuscripts - by Otto Vervaart. This page focuses on manuscript searching, not on palaeography or book production. Links are shown to online catalogues of libraries with medieval manuscripts and to databases with manuscripts containing particular texts 

Hill Monastic Manuscript Library Homepage (Saint John's University, Collegeville, Minnesota). Since its founding in 1965, the Hill Monastic Manuscript Library (HMML) has sent teams of researchers and technicians to film more than 25 million pages from nearly 90,000 volumes in libraries and archives throughout Europe, the Middle East and North Africa. Today, HMML represents one of the largest and most comprehensive archives of medieval and Renaissance sources in the world.

Research project of L.M. de Rijk and E.P. Bos: Medieval Logical Manuscripts - un database interrogabile di testi mediolatini di logica contenuti in manoscritti medievali. I testi e i manoscritti considerati spaziano dal 500 al 1500.

Codices Electronici Sangallenses (CESG) - intento del progetto «Codices Electronici Sangallenses» (Biblioteca digitale dell’abbazia di San Gallo) è rendere accessibili i manoscritti medievali conservati nella Biblioteca abbaziale di San Gallo grazie alla creazione di una biblioteca virtuale. Nei primi due anni pilota verrà riprodotta digitalmente una selezione dei più bei codici miniati, in una risoluzione tale da consentire ai ricercatori non solo di lavorare con i manoscritti, ma anche di compiere analisi dettagliate (concernenti la storia dell’arte, ad esempio) delle miniature presenti nei codici. I dati concernenti i manoscritti (in primo luogo le loro descrizioni scientifiche) saranno immagazzinati in una banca-dati che consentirà l’accesso ad essi a partire dai documenti digitalizzati. Sarà in tal modo possibile disporre di uno strumento di lavoro volto ad una ricerca a lungo termine sui codici, in grado potenzialmente di incamerare tutte le informazioni concernenti un determinato codice. Questo nuovo strumento potrà in qualche misura sostituire la consultazione diretta dei pregiati documenti originali, favorendo in tal modo una loro migliore conservazione. Grazie all’accessibilità in internet tramite una presentazione accattivante e di immediato impatto i molteplici motivi di interesse dei manoscritti medievali potranno aprirsi a un pubblico più ampio. 

World Microfilms - una raccolta, disponibile per l'acquisto, di microfilm provenienti da molte importanti biblioteche e chiese britanniche. Vi si trova una grande quantità di materiale interessante per la filosofia medievale.

BN Opaline - catalogo delle collezioni speciali della Biblioteca Nazionale di Francia. Per i manoscritti:
- Catalogue de fonds et de recueils de manuscrits français en feuilles
- Base de données du Centre de recherche sur les manuscrits enluminés

Medieval Illuminated Manuscripts Digitised - repertorio digitale dei manoscritti miniati della Koninklijke Bibliotheek di La Haye, la più ricca collezione iconografica medievale dei Paesi Bassi 

Handschriften - VL–Deutschland - questa ricca sezione dedicata ai manoscritti fa parte del sito tedesco Virtuelle Bibliothek – Mittelalterliche Geschichte a cura di Stuart Jenks dell'Universität Erlangen-Nürnberg
. La pagina non elenca soltanto i siti web di area tedesca, ma anche quelli di interesse generale e di altre nazioni europee (Austria, Francia, Danimarca, Gran Bretagna, Svezia ...) e degli Stati Uniti 

Ramon Llull im WWW - Projektbeschreibung - catalogo dei microfilm dei manoscritti delle opere latine di Raimondo Lullo  posseduti dal Raimundus-Lullus-Institut di Freiburg. La digitalizzazione della collezione friburghese, che comprende più di 2100 microfilm, incluse le copie della maggior parte delle edizioni a stampa e dei manoscritti catalani, è iniziata nella primavera del 2000 e dovrebbe essere completata nell'arco di tre o quattro anni. Il sito illustra i dettagli del progetto e le istruzioni per l'uso del database  

Si veda anche la Base de Dades Ramon Llull dell'Università di Barcellona (
STUDI E RICERCHE > FILOSOFI > RAIMUNDUS LULLUS)
 


LINKS di interesse medievale e filosofico

Doctor Virtualis - Rivista online di Storia della Filosofia Medievale - a cura delle cattedre di Storia della Filosofia Medievale dell'Università di Milano (vedi Studi e ricerche/Riviste)

Officina di Studi Medievali - presieduta da Alessandro Musco; pubblica il periodico semestrale "Schede Medievali. Rassegna dell'Officina di Studi Medievali"


Medieval Logic and Philosophy di Paul Vincent Spade (Philosophy Department, Indiana University, USA). È un sito eccellente che offre materiale da scaricare, links a siti di interesse medievale, una lista di indirizzi di posta elettronica degli studiosi di Medioevo e un forum dove discutere questioni relative alla logica e alla filosofia medievali

Centre Pierre Abélard - éditeurs responsables: Ruedi Imbach e Jacob Schmutz. Le Centre Pierre Abélard a été créé en 2000 à l’initiative de Ruedi Imbach et Cyrille Michon au sein de l’UFR de Philosophie et Sociologie de l’Université de Paris-Sorbonne (Paris-IV). Ses différentes activités (cours, séminaires, conférences, colloques et publications) visent à mieux faire connaître la philosophie et la théologie médiévales, dont la Sorbonne fut l’un des phares historiques. Le Centre Pierre Abélard est animé par un Conseil scientifique, dont les membres permanents sont : Jean-François Courtine, Ruedi Imbach (directeur du Centre Pierre Abélard), Cyrille Michon, Irène Rosier-Catach, Jacob Schmutz

Electronic resources for Medieval Philosophy Studies - by Jean-Luc Solère

Mirabile - Il Medioevo in rete: abilita all'accesso ai grandi database promossi in questi ultimi trent'anni dalla Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino (cerca in Mirabile); nonché alle principali pubblicazioni delle Edizioni del Galluzzo (cerca in riviste on line)
Un agile sistema informatico mette a disposizione anche in forma integrata, oltre alle riviste, il bollettino bibliografico Medioevo latino (MEL) con i suoi oltre 250.000 record; la Bibliotheca Scriptorum Latinorum Medii recentiorisque Aevi (BISLAM), unica authority list a tutt'oggi esistente di nomi di autori medievali in lingua latina, con i suoi 15.000 lemmi censiti e le 80.000 forme varianti; nonché i primi fascicoli del Compendium Auctorum Medii Aevi (CALMA), l'autorevole repertorio di autori e opere medievali, che al momento raccoglie più di 3.000 schede.
Si può scegliere di accedere a un primo livello di risultati e decidere solo in una seconda fase se attivare l’abbonamento più consono alle proprie esigenze. Sono previste sottoscrizioni annuali, o di più breve durata, per privati e per enti, con particolari vantaggi a chi già è abbonato alle pubblicazioni.

Manuale di Storia della Filosofia Medievale - a cura di Michela Pereira. Il manuale, progettato e redatto in forma ipertestuale, si propone di introdurre alla conoscenza della Filosofia Medievale in maniera differenziata a seconda delle esigenze di fruizione, utilizzando le potenzialità offerte dallo strumento informatico. I diversi livelli secondo cui è strutturato permettono di cogliere i lineamenti generali della Filosofia nel Medioevo, i caratteri e gli sviluppi nelle diverse epoche e nei diversi contesti geografici, gli autori e i temi più specifici anche mediante brevi testi antologizzati. Una mappa in formato .pdf permette di visualizzare la struttura d'insieme (vedi "Struttura e contenuti").  

Unité de Recherche en Histoire Médiévale - l'URHM è un gruppo di ricerca, di discussione e di riflessione su temi, generali o particolari, relativi alla storia del Medioevo. Il sito segnala le attività del gruppo di ricerca, gli studi medievali (seminari, lista delle tesi e corsi su argomenti di contenuto medievale tenuti presso l'Université Libre de Bruxelles), lo statuto e gli obiettivi del gruppo. Una ricca sezione è dedicata all'"internet medievale", un esaustivo repertorio dei siti di interesse medievale esistenti nella rete. 

Sito di Mariateresa Fumagalli Beonio Brocchieri e del gruppo di studiosi che collabora con la cattedra di Storia della Filosofia Medievale I dell’Università degli Studi di Milano - il sito presenta le linee di ricerca e le pubblicazioni prodotte dalla professoressa Fumagalli Beonio Brocchieri e dai suoi collaboratori presso l'Università di Milano. 

Sito di Emilio Panella OP - il sito contiene gli scritti personali e le linee di ricerca di Padre Panella, nonché alcuni testi, con traduzione 'a fronte' italiana, di Remigio de' Girolami.

GAS - Groupe d'Anthropologie Scolastique - il sito curato da Sylvain Piron presenta le finalità e le attività del gruppo di ricerca "GAS", fondato nel 1993 da Alain Boureau e da lui tuttora diretto presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS) di Parigi. Il gruppo si propone di studiare la costituzione di una vera scienza dell'uomo nella scolastica medievale, negli ambienti universitari fra il 1200 e il 1350. Le ricerche del gruppo riguardano le relazioni fra teologia, filosofia, scienze, diritto, politica e economia nel sapere universitario del Medioevo. 

MENESTREL
: Ressources et outils documentaires sur Internet pour les médiévistes - a cura di Ménestrel (MEdiévistes sur l'interNEt / Sources, Travaux, Références En Ligne); pubblica la rivista "Le médiéviste et l'ordinateur".
All'interno del sito, si segnala in particolare la nuova (settembre 2003) pagina dedicata alla Philosophie Médiévale, una guida francofona alla disciplina, il cui obiettivo è "d'y rassembler, de manière critique, des informations d'ordre scientifique qui soient de première main (c'est-à-dire des sites connus et utilisés par les auteurs de la page), en évitant les sites peu sérieux ou trop compilatoires".  

Franciscan Authors, 13th-18th Century: A Catalogue in Progress - a cura di Bert Roest e Maarten van der Heijden. Banca dati di tutti gli autori francescani dal XIII al XVII sec. con informazioni biografiche, bibliografiche, nonché sui manoscritti esistenti e le opere pubblicate
Réseau des Médiévistes Belges de Langue Française (RMBLF) - il sito presenta gli obiettivi e le attività scientifiche del RMBLF, fra cui l'annuario dei medievisti belgi di lingua francese, la lista delle tesi di laurea e di dottorato inerenti il Medioevo discusse nelle università belghe e un ricco elenco di link di interesse medievale.   

CARMEN - Co-operative for the Advancement of Research through a Medieval European Network 

Mediaevaliter - "Medieval Philosophy today, by those who keep it alive: congresses, colloquiums, conferences and latest publications" edited by Bettina Maria Kreissl and Joël Lonfat.

Reti Medievali - iniziativa avviata nel 1998 (online dal 2000, e disponibile anche nella versione cartacea - © Firenze University Press - dal 2002) da cinque università italiane (Firenze, Napoli, Palermo, Trento e Venezia e allargatasi ora anche ad altri Atenei), con l'intento di attivare in rete una comunità di studiosi del medioevo. Tra le sette ricche sezioni che costituiscono RM, segnaliamo RM - Calendario, ottimo repertorio internazionale di convegni riguardanti le discipline medievistiche.

The Labyrinth - Resources for Medieval Studies - un server WWW dedicato alla cultura medievale nel suo insieme; è utile per la ricerca di testi medievali, di notizie sui vari filosofi e di informazioni storiche. Si veda in particolare la sezione Philosophy and Theology

ORB: Online Reference Book for Medieval Studies - a cura del Rhodes College di Memphis, propone una serie di link classificati per tipo di documento: bibliografie, testi, risorse pedagogiche, etc. Il sito viene aggiornato con regolarità

NetSERF: The Internet Connection for Medieval Resources curato dal Department of History della Catholic University of America, è suddiviso in sezioni che toccano vari ambiti di interesse medievistico. È dotato di un motore di ricerca interno
 


Repertori, enciclopedie e lessici

Encyclopedia of the Middle Ages - il sito presenta la versione inglese del Dictionnaire encyclopédique du Moyen Age (di André Vauchez) e ne elenca le voci. L'edizione italiana del dizionario a cura di C. Leonardi è il Dizionario encicopledico del Medioevo (1998-99)  

Lexikon des Mittelalters - il sito, purtroppo, non propone più la lista delle voci del dizionario e rinvia soltanto  all'editore J.B. Metzler 

Biographisch-Bibliographisches Kirchenlexikon - versione on line del dizionario pubblicato dall'editore tedesco Traugott Bautz. Il sito fornisce delle bibliografie molto complete e continuamente aggiornate 

The Catholic Encyclopedia
- si tratta della Catholic Encyclopedia in versione elettronica, realizzata dal sito cattolico americano New Advent. L'enciclopedia nella versione cartacea conta di 15 volumi e tratta molti temi medievali sia profani che religiosi, visti nella  prospettiva cattolica

Orbis Latinus - si tratta della versione digitale dell'edizione del 1909 dell'Orbis Latinus di Graesse (dizionario dei toponimi latini)

Adriano Cappelli, Dizionario di abbreviature latine ed italiane, 6a ed., Milano 1929. Lomonosov Moscow State University - Faculty of History. Electronic Recourses Library 

Dizionario biografico degli italiano on line. Istituto dell'Enciclopedia italiana, Roma.

Carolus du Fresne du Cange, Glossarium ad scriptores mediae et infimae Latinitatis, Ed. Novissima Insigniter Aucta, I-III, Francofurti ad Moenum 1710. Germanistisches Seminar der Universität Heidelberg - Rechenzentrum und Bibliothek der Universität Mannheim. 

Carolus du Fresne du Cange et al., Glossarium mediae et infimae latinitatis, éd. Léopold Favre, I-X, Niort 1883-1887. École nationale des chartes.

Medieval Calendar Calculator - sito costruito da Peter Binkley da cui si accede al calendario latino, dal 500 al 1582, e in cui vi si trovano le indicazioni delle principali feste liturgiche  

Stanford Encyclopedia of Philosophy
- è uno strumento continuamente in costruzione e in aggiornamento consultabile soltanto via internet con una buona sezione medievale di sono curatori Paul Vincent Spade, Gyula Klima e Jack Zupko 

Repertorium Fontium Historiae Medii Aevi - viene pubblicato dall' Istituto Storico Italiano per il Medio Evo e dall'Unione degli Istituti di Archeologia, Storia e Storia dell'Arte in Roma. Il sito offre soltanto la possibilità di scorrere il lemmario degli otto volumi finora pubblicati (Fontes A-P)


Bibliografie

Medioevo latino - fondamentale repertorio bibliografico della Fondazione Ezio Franceschini. La pagina è soltanto illustrativa del progetto editoriale.

Bibliographie annuelle du Moyen Âge tardif. Auteurs et textes latins, rassemblée à la section latine de l'IRHT 
- strumento di lavoro indispensabile a tutti quelli che studiano la storia delle lettere e delle dottrine del "tardo medioevo" inteso in senso lato: la bibliografia menziona, infatti, tutti gli autori dal XIII al XVI secolo (da Alberto a Erasmo). B.A.M.A.T. è molto comoda non soltanto per gli indici dei manoscritti, degli incipit e degli autori moderni, ma anche per i riassunti dettagliati degli articoli e dei libri repertoriati. Nella pagina web a cura dell'IRHT si possono trovare i riferimenti bibliografici precisi dei dodici numeri finora apparsi.

UCL/ISP - International Philosophical Bibliography (IPB) riporta l'elenco dei periodici spogliati dall'edizione cartacea, con link ai periodici di cui esiste una versione elettronica

International Medieval Bibliography

Peraldus.ch - A collection of bibliographical references to medieval manuscripts
This is a collection of bibliographical references to medieval manuscripts. Currently, the project catalogs some 37'000 ms and is managed by Alain Nadeau

UnCover - archivio della CARL (Colorado Alliance of Research Libraries) che gestisce lo spoglio di oltre 18.000 periodici in tutti i campi offrendone gli indici e talvolta gli abstracts, con copertura dal 1988 e con la possibilità, a pagamento, di invio automatico (via e-mail) all'abbonato dei nuovi sommari di un certo numero di periodici o dei risultati di ricerche ripetute settimanalmente; svolge anche il servizio di fornitura dei documenti (via fax).